Ricciarelli ricetta tipica Toscana

Ricetta con foto passo passo per preparare in casa i veri “ricciarelli ricetta tipica Toscana”.

Da vera Toscana non posso non proporre la mia ricetta per fare i ricciarelli, tipici biscotti di Siena, da gustare e regalare per le festività Natalizie.

Preparati con mandorle, zucchero e profumati con scorza d’arancio.

Il procedimento è facile, anche se necessita di un lungo riposo, circa 12 ore, affincè si possa ottenere il sapore e la consistenza tipica di questi dolcetti.

Il profumo inonderà la vostra cucina e, vi assicuro che la bontà vi conquisterà.

Ricciarelli ricetta tipica Toscana

SONY DSC

Ricciarelli ricetta tipica Toscana

INGREDIENTI per 30/35 ricciarelli

400 gr di mandorle pelate

350 gr di zucchero semolato

la buccia grattugiata di mezza arancia

40 gr di farina 00

40 gr di zucchero a velo

mezzo cucchiaino di lievito per dolci

mezzo cucchiaino di estratto di mandorla

2 albumi d’uovo

20 gr di acqua

zucchero a velo per decorare

amido di mais per lo spolvero

1-2 fogli di ostia (facoltativo)

INIZIAMO A CUCINARE

Mettiamo le mandorle in un mixer con 300 gr di zucchero e frulliamo finemente fino ad ottenere una sorta di farina e trasferiamo il composto in una ciotola.

SONY DSC

Versiamo i 50 gr di zucchero rimasto, in un pentolino con l’acqua e facciamo sciogliere a fuoco basso.

Aggiungiamo al composto di mandorle e zucchero, lo sciroppo, la farina, lo zucchero a velo, l’estratto di mandorla, la buccia grattugiata dell’arancia, il lievito e mescoliamo bene con un cucchiaio di legno.

SONY DSC

SONY DSC

Copriamo la ciotola con un canovaccio umido e facciamo riposare a temperatura ambiente per almeno 12 ore. Vi consiglio di prepararlo la sera e farlo riposare per tutta la notte.

Passato il tempo necessario, riprendiamo l’impasto e incorporiamo gli albumi montati a neve ferma.

SONY DSC

Lavoriamolo con le mani fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.

SONY DSC

Con le mani cosparse di amido, preleviamo dei pezzi d’impasto da 25 gr l’uno e formiamo delle palline.

SONY DSC

Lavoriamo l’impasto sempre con l’aiuto dell’amido. Schiacciamo ogni pallina e diamole una forma romboidale ma arrotondata.

SONY DSC

Ritagliamo l’ostia a misura e sistemiamola sotto ogni ricciarello.

SONY DSC

Adagiamoli su una teglia foderata di carta forno e spolveriamo con lo zucchero a velo setacciato.

SONY DSC

Cuociamo in forno già caldo a 160° per circa 12-13 minuti. Sulla superficie si formeranno le tipiche crepe e dovranno risultare chiari.

SONY DSC

Togliamo la teglia dal fuoco e facciamo raffreddare completamente prima di toccarli. Il ricciarello caldo risulterà morbido e prenderà la sua consistenza una volta freddo.

SONY DSC

I nostri gustosissimi “ricciarelli ricetta tipica Toscana” sono pronti per essere gustati.

SONY DSC

SONY DSC

Se mantenuti in un contenitore a chiusura ermetica si conservano per 2-3 giorni.

BUON APPETITO e BUONE FESTE!

2 thoughts on “Ricciarelli ricetta tipica Toscana

  1. ciao! sono toscana anch’io e amo moltissimo fare dolci natalizi ma i ricciarelli non li ho mai fatti. grazie per aver condiviso la ricetta, magari è la volta buona che ci provo… i tuoi sono proprio belli, complimenti 🙂