Patate a pettine

PATATE A PETTINE 

Ricetta per preparare le “patate a pettine”.

Sfogliando un giornale di cucina ho notato subito la particolare forma di queste patate e mi è piaciuta moltissimo, quindi ho voluto riproporla aggiungendo il classico trito Toscano di rosmarino e salvia.

Una simpatica alternativa alle classiche patate arrosto.

Patate a pettine

Patate a pettine

INGREDIENTI per 4 persone

8 patate di media grandezza dalla forma allungata

2 rametti di rosmarino

3-4 foglie di salvia

olio evo, sale e pepe

INIZIAMO A CUCINARE

Laviamo molto bene le patate utilizzando una spazzolina per eliminare eventuali residui terrosi dalla buccia.

Affettiamo le patate senza inciderle fino in fondo; dobbiamo ottenere tante fettine sottili, di circa 3 mm, unite alla base della patata.

Tritiamo finemente gli aghi del rosmarino e le foglie di salvia.

Sistemiamo le patate in una pirofila, irroriamole con abbondante olio e spolveriamo con il trito di erbette, sale e pepe.

Cuociamo in forno a 200° per circa 30-40 minuti.

Le nostre “patate a pettine” sono pronte per essere servite e gustate.

Sono ottime come contorno per ogni tipo di carne o pesce.

BUON APPETITO!

Precedente Gulash Ungherese Successivo Mix di focacce morbide al latte