Mini piadine ripiene

MINI PIADINE RIPIENE

Le “mini piadine ripiene” sono un’idea golosa e fantasiosa da servire come antipasto, per un finger food, per un buffet o per una cena rustica con gli amici.

Ho voluto prepararle in versione mini da farcire in tanti modi diversi in base ai propri gusti e alla propria fantasia, così da accontentare tutti i nostri ospiti.

Vi consiglio anche di provarle in veste dolce, farcendole con marmellata o crema di nocciole, una vera delizia.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    30 mini piadine
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per l’impasto

  • Farina 0 500 g
  • strutto 100 g
  • bicarbonato 1 cucchiaino
  • sale 1 cucchiaino
  • acqua 200 ml
  • farina per lo spolvero

per il ripieno

  • affettati misti
  • insalata
  • pomodori
  • stracchino
  • salse miste

Preparazione

  1. INIZIAMO A CUCINARE

    In una terrina versiamo la farina, lo strutto, il bicarbonato e lo strutto.

  2. Iniziamo a mescolare versando poca acqua alla volta, tanta quanta ne basta per ottenere un impasto compatto,  trasferiamo il tutto su una spianatoia e impastiamo fino ad avere un panetto liscio e senza grumi.

  3. Copriamo con un canovaccio e facciamo riposare per circa 30 minuti.

    Riprendiamo l’impasto e formiamo delle piccole palline poco più grandi di una noce.

    Infariniamo leggermente il piano di lavoro e stendiamo la pasta con il mattarello ad uno spessore di pochi mm.

    Se vuoi ottenere delle mini piadine perfettamente rotonde basterà stendere l’impasto e con un coppa pasta ritagliare dei cerchi, personalmente le preferisco nell’altro sistema per ottenere un risultato nettamente più rustico.

  4. Scaldiamo una padella antiaderente e cuociamo le nostre mini piadine, bucherellando con una forchetta le bolle d’aria che inizieranno a formarsi durante la cottura.

    Cuociamo le piadine pochi minuti per lato e, una volta pronte, sistemiamole una sopra l’altra tra un canovaccio per tenerle in caldo.

  5. Prendiamo 1 piadina, riempiamola usando tutti gli ingredienti che preferiamo, alternando gli affettati con le verdure, il formaggio e le salse a vostra scelta e infine chiudiamo con 1 altra piadina.

  6. Le nostre “mini piadine ripiene” sono pronte per essere servite e gustate.

    Se volete prepararle in anticipo, potete cuocere le mini piadine qualche ora prima e al momento del servizio basterà riscaldarle un attimo in padella e farcirle.

    BUON APPETITO!

Note

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato seguimi anche su Facebook e Twitter

Come base appoggio per il piatto ho usato le tovagliette Wosde

Precedente Insalata fredda di patate e olive Successivo Crocchette di patate dal cuore filante

Lascia un commento

*