Colomba di pasqua due versioni

COLOMBA DI PASQUA DUE VERSIONI

Ricetta per preparare la “colomba di pasqua due versioni” ricetta originale.

La colomba è il dolce regina della Pasqua. La troviamo in molte versioni, con i canditi, con l’uvetta, nella grande distribuzione o nelle pasticcerie artigianali. Ma prepararla in casa non ha eguali.

Sana, genuina e volete mettere la soddisfazione di dire: “l’ho preparata con le mie mani”.

Per ottenere una colomba perfetta artigianale impiegheremo un po di tempo, ma ne vale la pena.

Ho preparato 2 versioni da 500 gr, una con soli canditi e 1 con l’uvetta, per incontrare i gusti di tutti.

Seguite scrupolosamente tutti i passaggi di lavorazione e avrete un risultato strepitoso.Ho cercato di semplificare il lavoro, mettendo le dosi per ogni impasto e i grammi per i liquidi.

Colomba di pasqua due versioni

Colomba di pasqua due versioni

INGREDIENTI per 2 colombe da 500 gr

1° impasto:

  • 40 gr di farina manitoba
  • 40 gr di latte
  • 20 gr di lievito di birra fresco

2° impasto:

  • il 1° impasto
  • 100 gr di farina manitoba
  • 130 gr di acqua tiepida

3° impasto:

  • il 2° impasto
  • 100 gr di farina manitoba
  • 20 gr di zucchero
  • 20 gr di burro a temperatura ambiente

4° impasto:

  • il 3° impasto
  • 210 gr di farina manitoba
  • 2 uova (circa 120 gr)
  • 80 gr di burro a temperatura ambiente
  • 120 gr di zucchero
  • 5 gr di sale
  • 10 gocce di aroma alla vaniglia
  • 10 gocce di aroma all’arancia
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • la scorza grattugiata di 1 arancia

per il ripieno:

  • 75 gr di canditi misti
  • 75 gr di uvetta sultanina

per la copertura:

  • 50 gr di mandorle con la pelle
  • 2 albumi
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 30 mandorle con la pelle
  • zucchero a granella
  • 2 stampi da colomba di carta da 500 gr
  • farina per lo spolvero

INIZIAMO  A  CUCINARE

 

Per facilitare il compito, per altro già complesso, vi consiglio di utilizzare la planetaria. Tutte le fasi di lievitazione facciamole nel forno spento ma con la luce accesa.

1° impasto:

Sciogliamo il lievito di birra nel latte tiepido, incorporiamo 40 gr di farina mescolando con un cucchiaio di legno.

Copriamo con un canovaccio e facciamo lievitare per 30 minuti. Dovrà raddoppiare di volume.

2° impasto:

Nel contenitore della planetaria, sciogliamo il 1° impasto in 130 gr di acqua tiepida, aggiungiamo 100 gr di farina e mescoliamo bene.

Copriamo e facciamo lievitare per 1 ora, fino al raddoppio.

3° impasto:

Azioniamo la planetaria e incorporiamo al 2° impasto 20 gr di zucchero e poco alla volta 100 gr di farina. Quando l’impasto si sarà incorporato bene aggiungiamo 20 gr di burro a pezzettini e impastiamo fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato. Ci vorranno circa 10-15 minuti.

Copriamo e facciamo lievitare per 1 ora – 1 ora e 30.

4° impasto:

Aggiungiamo al 3° impasto, 120 gr di zucchero e impastiamo, uniamo 210 gr di farina continuando a mescolare. Uniamo il sale, l’aroma di vaniglia, l’aroma di arancia e le uova.

Impastiamo a velocità media per far amalgamare bene le uova. Durante questa fase l’impasto sembrerà impazzito, non preoccupatevi che piano piano si assorbirà il liqiudo e la pasta inizierà ad incordarsi.

A questo punto uniamo 80 gr di burro a pezzettini e continuiamo a impastare fino ad ottenere un composto molto elastico, raffinato e che si stacca dalle pareti. Ci vorranno circa 30 minuti.

Aggiungiamo la scorza del limone e dell’arancia e mescoliamo per 2-3 minuti.

Trasferiamo l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e dividiamolo in 2 parti uguali. L’impasto si presenterà molto morbido ma lavorabile, non aggiungiamo altra farina.

In uno incorporiamo i canditi, impastando a mano, e nell’altro l’uvetta.

Formiamo due palle e trasferiamole in due capienti ciotole. Copriamo e facciamo lievitare fino al raddoppio. Circa 3 ore.

Formiamo la colomba pasquale:

Rovesciamo l’impasto sulla spianatoia infarinata e schiacciamolo con i palmi delle mani.

Dividiamo la pasta in due parti, 1 più grande e 1 più piccola, la parte grande dovrà essere il doppio della parte piccola.

Arrotoliamo su se stessa la parte più grande formando un filone (sarà il corpo della colomba) e adagiamola nella parte centrale dello stampo. Dividiamo in 2 la parte più piccola della pasta e arrotoliamo prima una e poi l’altra come abbiamo fatto in precedenza (saranno le ali della colomba) e sistemiamole nello stampo. Facciamo questa operazione per entrambi l’impasti.

Copriamo e facciamo lievitare per 2 ore fino al raggiungimento del bordo.

Nel frattempo prepariamo la glassa tritando finemente 50 gr di mandorle con 75 gr di zucchero.

Montiamo gli albumi e uniamo un po’ alla volta le mandorle con lo zucchero, continuando a mescolare fino ad ottenere una glassa piuttosto cremosa. Se dovesse risultare troppo liqiuda aggiungiamo un po’ di zucchero.

Spalmiamo la glassa sulle due colombe delicatamente, usando il dorso di un cucchiaio.

Decoriamo la superficie con le mandorle intere e la granella di zucchero.

Cuociamo le colombe nel forno già caldo a 170°-180° per circa 40 minuti, se dovessero scurirsi troppo, copriamo con un foglio di carta stagnola.

La cottura è una fase fondamentale per la riuscita di questa ricetta, se cuocesse troppo rimarrebbe stopposa, se invece non fosse cotta al punto giusto si affloscerebbe, quindi, vi consiglio di fare la prova stecchino intorno ai 30-35 minuti di cottura infilando al centro uno spiedino di legno che dovrà uscire asciutto.

Una volta cotta facciamole raffreddare completamente.

La nostra meravigliosa e ottima “colomba di pasqua due versioni” è pronta per essere gustata.

Si conserva soffice e gustosa per 2-3 giorni se mantenuta in un sacchetto per alimenti ben chiuso.

BUON APPETITO!

Per rimanere sempre aggiornato sulle mie ricette seguimi su Facebook

 

I commenti sono chiusi.